Marco Pesaresi, il poeta dell’incontro

Marco Pesaresi e’ stato uno dei grandi talenti della fotografia italiana degli anni novanta. Nasce a Rimini nel 1964, città’ a cui dedica il suo ultimo lavoro, forse il più poetico (Rimini, ed. Contrasto, 2003) ; entra in Contrasto nel 1990 e comincia a viaggiare tra Africa e Europa impegnandosi in grandi progetti a lungo termine. Una completa descrizione della sua biografia e dei suoi lavori si puo’ trovare qui.

Underground, il lavoro sulle metropolitane di dieci grandi metropoli che lo vede impegnato per più di 5 anni e che diventa un libro di grande successo edito da Contrasto nel 1998, esplora la vita sotterranea a diverse latitudini del mondo, fatta da quella stessa umanità globalizzata, frettolosa e indifferente, l’emblema stesso della modernità.

Un flusso incessante di vita nascosta scorre nei reconditi meandri del sottosuolo. Marco non vuole solo documentare, non sceglie di affidarsi agli stilemi del giornalismo crudo, ma si lascia coinvolgere dalla poesia dell’incontro. Non cerca di rubare immagini di nascosto, ma attraverso la sua Minox 35 tascabile cerca di abbassare le barriere tra di se’ e l’altro.

Nonostante le difficolta’ linguistiche che rendono in alcune citta’ la sua libertà di movimento molto difficile, cerca prima di tutto di capire. A Mosca come a Tokyo, a Calcutta come a Città’ del Messico, a New York come a Berlino, le sue immagini sono il frutto di una ricerca di contatto e condivisione, di comprensione reciproca.

“Tutta la fotografia di Underground è romantica. Lo sono i clown, i giovani che si baciano, le donne e i bambini ma lo sono anche i disagiati e gli homeless. Nei suoi viaggi tra l’umanità dolente Marco cercava la bellezza dell’anima, l’intensità degli sguardi e il calore dell’incontro.”
(Renata Ferri)

Add a comment...

Your email is never published or shared. Required fields are marked *

RACCONT@MISTORIE FOTOGRAFICHE D'AUTORE

Raccont@mi e' uno spazio nelle storie e per le storie, un luogo dove incontrare fotografi e la loro visione, dove guardare libri e leggere immagini, un viaggio per crescere nutrendo la curiosità e la passione per le storie umane e per il linguaggio fotografico.

Iscriviti gratis e ricevi le nostre storie e le date degli incontri

seguici

Email: raccontami@latitudine-41.com